Direzione artistica

Franco Marinotti – Direttore artistico

L’esperienza maturata negli anni nel campo dell’arte da Franco Marinotti è delineata da un tracciato del tutto trasversale, un percorso che lo ha visto coinvolto sia nella parte più a contatto con l’economia ossia quella più istituzionale, che con quella che conferisce all’arte un ruolo attivo politico e sociale.

Figlio di un importante collezionista, magnate/produttore più attento al concetto di creazione ed al ruolo politico e sociale dell’arte che di mero collezionismo, ha vissuto fin dall’infanzia tra artisti, i loro progetti e le loro creazioni in un contesto di perenne laboratorio di sperimentazione, ed è stato in seguito anche a stretto contatto con il ruolo  più istituzionale svolto dal padre nella gestione artistica di Palazzo Grassi a Venezia.

Entrato da giovanissimo nel mondo dell’arte con stage in due importanti gallerie a Londra e Milano, ha anche brevemente svolto un ruolo più a contatto con il mercato, curando rubriche sull’attività delle  case d’asta quali antenne sull’andamento e valorizzazione del mercato, per due importanti riviste. In seguito negli anni 2000 è stato gallerista con Play gallery for still & motion pictures con una proposta innovativa a Berlino dedicata al video e film d’arte.

Produttore, ed editore con Fine Arts Unternehmen , direttore ed ideatore di FairPlay, festival  di  film d’arte politica.

Dal 2015 è direttore artistico e presidente della Fondazione Fabbrica del Cioccolato, in Val di Blenio Ticino Svizzera.

http://twoogroup.com/

Franco Marinotti. Foto di Maurizio Molgora

Franco Marinotti, direttore artistico della fondazione. Foto di Maurizio Molgora